Valentina Pistillo

Polizia di Stato: un nuovo vice capo

CONDIVIDI

Polizia di Stato: un nuovo vice capo

È stato nominato nuovo vice direttore generale della Polizia di Stato e direttore centrale della polizia criminale il prefetto Antonino Cufalo. Nato a Ribera (Ag) nel 1952, Cufalo ha iniziato la sua carriera presso la questura di Milano. Subito dopo ha diretto il commissariato di ps a Sciacca e, fino al 2000, il centro operativo della Dia di Palermo. Successivamente trasferitosi a Roma, ha guidato il Servizio centrale di protezione della Direzione centrale della polizia criminale. Nel 2005 è stato nominato questore di Siracusa e ha assunto lo stesso incarico prima a Lecce (2009) e poi a Catania e Torino.
Con l’occasione vogliamo anche ricordare Luigi De Sena, un «uomo delle Istituzioni e un investigatore di straordinarie capacità, sempre in prima fila nella lotta alla criminalità organizzata». Il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha commentato così la scomparsa del prefetto. Ex vice capo della Polizia di Stato, ex senatore, dal 2008 vicepresidente della Commissione antimafia, il prefetto se ne è andato a 72 anni, dopo una lunga malattia.

Assisi
Inaugurato nuovo commissariato 
La polizia ad Assisi lascia la vecchia sede in via Fonti di Mojano 1 e si trasferisce in quella, più ampia e prestigiosa, di via Sant’Antonio 3. In servizio, nell’elegante Palazzo Giampè, sede del nuovo commissariato, vi saranno 30 dipendenti.
Oltre al sottosegretario del ministero dell’Interno, Gianpiero Bocci, e al vice capo vicario della Polizia di Stato, Alessandro Marangoni, all’inaugurazione erano presenti le autorità civili e religiose, il questore di Perugia Carmelo Gugliotta e la dirigente del commissariato Francesca Domenica De Luca. «Ho scelto di vivere qui ad Assisi – ha spiegato il commissario – per recepire in maniera più immediata ed efficace le istanze dei cittadini. Per ciò che finora ho potuto constatare, Assisi è una città turistica che necessita di un controllo del territorio orientato alla prevenzione della criminalità e alla sicurezza di cittadini e turisti, soprattutto in occasione delle grandi manifestazioni». In piazza del Comune, alle 9, hanno aperto gli stand della polizia postale, stradale e scientifica. In tarda mattinata, dopo il taglio del nastro, il concerto della banda musicale della Polizia di Stato ha intrattenuto il pubblico.

Oscad
Contro le discriminazioni
Si è concluso lo scorso 11 settembre un workshop organizzato dall’Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori (Oscad), organismo incardinato nella Direzione centrale della polizia criminale del Dipartimento della ps e dal Consiglio d’Europa, l’associazione internazionale con sede a Strasburgo che promuove la democrazia e i diritti dell’uomo, per discutere delle diversità etniche, culturali e sociali. Il convegno ha focalizzato ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/10/2015