a cura di Valentina Pistillo

Scuola superiore. Al via il nuovo anno accademico

Scuola superiore. Al via il nuovo anno accademico

Si è svolta alla Scuola superiore di polizia, lo scorso 17 marzo, la cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico 2015. Il direttore della Scuola, Enzo Calabria, ha fatto gli onori di casa ai tanti partecipanti che hanno affollato l’aula Parisi, rivolgendo il suo saluto di benvenuto al presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, al ministro dell’Interno Angelino Alfano, al capo della Polizia Alessandro Pansa, alle autorità militari e civili e a tutti gli ospiti. Tra questi i frequentatori del 104° corso al II anno di formazione e del 105°, che a dicembre hanno iniziato il primo. Il direttore Calabria ha indicato l’impegno per il 2014 nella formazione iniziale di 541 funzionari, tra commissari, direttivi medici, direttori tecnici e primi dirigenti e nell’aggiornamento di 550 già in servizio. Inoltre, grazie alla collaborazione tra la Scuola superiore e il ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca, oltre 6mila studenti delle scuole di ogni ordine e grado hanno potuto partecipare a lezioni sul cyberbullismo e sui pericoli dell’alcol e delle droghe. Il capo della Polizia ha sottolineato come la Scuola sia un crocevia importante d’iniziative di formazione attraverso le quali si insegnano i valori dell’impegno e il senso dello Stato, valide a sviluppare l’accountability la responsabilità verso la cittadinanza nell’impedire la violazione dei diritti di tutti. Nelle parole del ministro dell’Interno un indirizzo ai giovani commissari sull’importanza della sicurezza: «Voi difendete un valore, la libertà dalla paura. È questa la sicurezza». In chiusura, il presidente del Consiglio ha posto invece il suo accento su quanto questo valore sia un problema culturale ed educativo e sul sentimento di appartenenza: «Appartenenza è sapere di far parte della storia, avere un’ideale di patriottismo in un’unica bandiera».
Anna Lisa Spitaletta

Inaugurazioni
Cagliari, nuova casa per la Polstrada
Nelle scorse settimane, a Cagliari, il ministro dell’Interno Angelino Alfano, accompagnato dal capo della Polizia Alessandro Pansa e dal questore Filippo Dispenza, ha partecipato all’intitolazione dell’Aula didattica della Caserma Carlo Alberto all’agente Emanuela Loi. Durante la cerimonia Claudia, la sorella della poliziotta sarda morta nella strage di via D’Amelio in cui perse la vita il giudice ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/04/2015