Anacleto Flori e Cristina Di Lucente

C’era un ragazzo che come me...

Partita il 1° ottobre la 4^ edizione del concorso Narratori in divisa. Questa volta il tema è il rapporto tra giovani e polizia. Tra le novità, una sezione riservata agli under 21

Atre anni di distanza dalla proclamazione dei vincitori dell’ultima edizione, quella del maggio 2010, si parte per questa nuova avventura. L’ultimo dubbio affrontato è stato quello legato al tema del concorso. Tante le idee, le suggestioni e le proposte. Alla fine a spuntarla è stato uno degli argomenti forse più cari a tutto il Dipartimento della ps: quello del rapporto tra giovani e polizia. Una decisione coraggiosa e apparentemente rischiosa, che lancia il nostro concorso nel mare aperto dell’eterna diffidenza e contrapposizione, non solo generazionale, tra genitori e figli, studenti e poliziotti, tra universo giovanile e la nostra Istituzione.
Una scelta tutta racchiusa nel titolo del nuovo concorso “C�era un ragazzo che come me…” (suggestivo incipit di una vecchia ma “sempre verde” canzone di Gianni Morandi) che sottintende, in quel rapporto, l’esistenza di due facce di una stessa medaglia. Per ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/10/2013