Mauro Valeri

IDEC, da Mosca a Roma

CONDIVIDI

RUSSIA
Si è tenuta a Mosca la XXX Conferenza Idec (International Drug Enforcement Conference) che ha visto i rappresentanti di massimo livello delle intelligence delle forze dell’ordine sedere fianco a fianco e condividere informazioni strategiche per contrastare il traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Alla conferenza, che si è svolta dal 5 al 7 giugno, hanno partecipato le delegazioni di 109 Paesi tra cui l’Italia, membro permanente, rappresentata dal direttore Centrale dei Servizi Antidroga generale Andrea De Gennaro. Le problematiche relative alla lotta al narcotraffico sono state affrontate dai 390 delegati sia in sessioni plenarie che in diversi tavoli di lavoro dedicati ognuno ad un’area geografica specifica. Numerose le personalità intervenute tra le quali anche il presidente della federazione russa, Vladimir Putin, che ha evidenziato come la collaborazione per il contrasto al narcotraffico non può essere solo quella tra le forze di polizia dei Paesi, ma deve necessariamente passare anche per l’impegno di tutta la società civile. Putin ha poi posto l’attenzione sul problema afgano citando i dati forniti dall’Ufficio per la droga ed il crimine delle Nazioni ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/07/2013