Armando Angelucci*

Compro tutto

CONDIVIDI

Psicoterapia ed antidepressivi per curare uno dei più diffusi disturbi d’ansia: la compulsività nello shopping

Assistiamo da alcuni anni all’emergere delle “New addiction” ovvero nuove forme di dipendenze, definite “dipendenze senza droghe”. Uno studio americano ha dimostrato che circa il 6% della popolazione esaminata, relativa ad un campione di riferimento (2.513), manifesta condotte patologiche legate alle spese. Queste condotte risultano caratterizzate da impulsività ed euforia negli acquisti, perdita del controllo, sentimenti di depressione, grandi spese di denaro, spesso oltre il limite della carta di credito; la peculiarità è la notevole quantità di tempo dedicata a “questa operazione”. Le donne spendono in vestiti, scarpe, gioielli, cosmetici e articoli per la casa, mentre gli uomini prediligono acquistare simboli di potere e prestigio quali attrezzature tecnologiche e sportive. Da questa dipendenza sono colpite con maggiore prevalenza le donne tra i 18 e i 39 anni ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/04/2013