a cura di Antonella Fabiani

Vetrina

Piero Crociani
La Polizia dell’Africa italiana (1937-1945)
Roma, Laurus Robuffo, pp. 376, €29,00
La Polizia dell’Africa italiana, nata come polizia coloniale e conosciuta soprattutto come Pai, grazie al suo acronimo, ebbe un’esistenza breve, ma, in compenso, piuttosto travagliata. Il libro ne ripercorre la storia, partendo dalla sua istituzione per poi seguirne l’evoluzione prima in Africa orientale, poi in Libia, dove nel corso della guerra si distinse in cruenti combattimenti col suo battaglione “Romolo Gessi”.
In Italia, i poliziotti della Pai hanno scritto pagine di eroismo e di ardimento all’indomani dell’armistizio dell’8 settembre 1943, opponendosi con altri reparti dell’esercito e con innumerevoli cittadini in armi all’occupazione tedesca della Capitale, pagando un duro tributo in termini di vite umane. Nel periodo burrascoso della “Città aperta di Roma”, alla Pai fu affidata la tutela dell’ordine pubblico e ciò rese più sopportabili i rigori e gli arbitri della dominazione nazista. Molti furono gli ufficiali e gli agenti Pai che favorirono la Resistenza, evitando la cattura dei partigiani o partecipando attivamente alle operazioni delle “bande”, e collaborando così concretamente all’avvento della democrazia.


Francesco Donato
L’interrogatorio investigativo
Disciplina giuridica e modalità operative
Roma, Laurus Robuffo,
pp. 148, € 22,00
Nonostante il processo tecnologico abbia messo a disposizione degli investigatori metodologie che hanno accelerato lo svolgimento delle indagini, l’autore sottolinea come sia importante ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/11/2010