Mauro Valeri

La elleniki astynomia

CONDIVIDI

Lotta al crimine e ordine pubblico sono i compiti principali della polizia greca, organizzata in servizi centrali e regionali

La Polizia greca, unica forza di polizia presente nel Paese, è nata dalla fusione del 1984 tra la Gendarmeria e le Polizie urbane. Le sue competenze, così come specificato dalla legge n° 2800 del 2000, sono quelle di garantire la pace e l’ordine pubblico, prevenire e reprimere i crimini, garantire la sicurezza stradale e proteggere lo Stato e la democrazia. La Polizia è suddivisa in Servizi centrali e regionali che ricadono sotto la supervisione del quartier generale della polizia che dà attuazione alle linee politico-strategiche stabilite dal ministero dell’Interno. Il capo della Polizia, attualmente Eleftherios Ikonomou, è designato con mandato biennale che può essere esteso di un ulteriore anno. L’organico della polizia è costituito da civili, con compiti amministrativi, guardie di confine, deputate al contrasto dell’immigrazione clandestina, guardie speciali, il cui compito principale è quello di vigilare sugli obiettivi sensibili, e ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/07/2010