Santo Puccia

Tecnologie per la sicurezza della mobilità

Nuovi sistemi in dotazione migliorano l’attività della Stradale

La ricerca di soluzioni e tecnologie innovative da utilizzare nelle attività istituzionali ha sempre caratterizzato l’operato della polizia stradale. Gli obiettivi che la Specialità si propone di raggiungere, attraverso un’efficace e qualificata presenza sul territorio, sono la diminuzione degli incidenti stradali, l’incremento delle attività di controllo a fini preventivi ed una sempre più diffusa visibilità delle pattuglie in particolare in ambito autostradale.
Le tecnologie per la gestione delle attività delle sale operative, per i controlli da remoto della velocità e per la gestione e la trasmissione delle immagini da pattuglie sono ormai entrate a far parte della quotidiana attività degli operatori della polizia stradale e costituiscono sempre di più un supporto fondamentale ed irrinunciabile per conseguire risultati apprezzabili nel settore della sicurezza stradale.
Così, a dimostrazione di quanto utile sia l’impiego di tecnologie sempre nuove per raggiungere questi obiettivi di sicurezza, può essere utile anticipare per esempio i risultati conseguiti dalla polizia stradale con il sistema Tutor nel corso del 2009. Come vedremo in dettaglio più avanti, le violazioni dei limiti di velocità accertate sui tratti monitorati sono state oltre 500mila. Il tasso di incidentalità è diminuito di quasi un quarto. Ancor più sono diminuiti gli incidenti con feriti e, soprattutto, il tasso di mortalità è risultato addirittura dimezzato. Quindi, più tecnologia più sicurezza. Ecco le novità.

Sistema Geoweb
Il Geoweb è un innovativo sistema di gestione delle comunicazioni della polizia stradale tra sale ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/02/2010