a cura di Annalisa Bucchieri

Sicurezza informatica: accordo tra Aci e Polizia

Firmato un accordo triennale tra Polizia di Stato e Aci, l’ente pubblico che istituzionalmente tutela e rappresenta gli interessi generali dell’automobilismo italiano. Obiettivo dell’intesa è prevenire e reprimere eventuali attacchi informatici contro i sistemi Aci che gestiscono la sicurezza e la regolarità della rete stradale, tramite l’opera di vigilanza esplicata dal Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnaipic) della Polizia postale e delle comunicazioni, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Il Cnaipic ricopre un ruolo centrale nella difesa dei sistemi telematici che permettono il funzionamento di molti servizi cruciali del Paese, quali l’erogazione della corrente elettrica, del gas metano per il riscaldamento e la gestione dei collegamenti telefonici.
(di Irene Midili)

ECONOMIA
Bolli e cambiali, addio!
Il mondo del debito-credito registra un importante cambiamento. Già dallo scorso 6 dicembre 2009, infatti, non sono più utilizzabili o rimborsabili né le vecchie marche da bollo né i fogli di carta bollata per le cambiali. Come stabilisce l’art. 1 del decreto ministeriale 26 maggio 2009, questi valori non avranno più diritto di circolazione, ma saranno ancora validi i foglietti per cambiali che dovranno essere prive del valore di bollo al momento dell’acquisto; verrà poi apposto l’apposito contrassegno telematico rilasciato da tabaccai e altri soggetti autorizzati, sotto la tutela dell’Agenzia delle entrate che ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/01/2010