Umberto Galimberti

Famiglia

CONDIVIDI

Come si è evoluta la famiglia nella nostra cultura e quali e quante sono le contraddizioni di cui soffre?
Prima dell’introduzione dello stato sociale, la famiglia era l’unica struttura che garantiva ai suoi componenti sostentamento, protezione e sicurezza economica. E questo valeva sia per i poveri che facevano figli per assicurarsi forza lavoro e assistenza nella vecchiaia, sia per i ricchi per i quali il “matrimonio” era spesso funzionale al mantenimento o addirittura all’ampliamento del “patrimonio”.
Con l’introduzione dello stato sociale e il miglioramento delle condizioni economiche, la famiglia fu in parte liberata da scelte che avvenivano per garantirsi la sussistenza, a favore di scelte promosse dall’amore. Accadde però molto spesso che si confondesse l’“amore” con la “passione” che, come ci ricorda Stendhal, è “visionaria”. E quando la visione si sbiadisce, perde i ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/11/2009