a cura di Annalisa Bucchieri

Polizie europee in community

CONDIVIDI

Ha preso avvio la community on line delle polizie dei Paesi membri dell’Ue, con la cerimonia di lancio del 15 settembre scorso a Roma, alla quale hanno partecipato anche il responsabile dell’area delle comunicazioni Europol e alcuni rappresentanti della Commissione Europea. Si tratta di un luogo “virtuale” sul Web dove gli uomini e le donne in divisa che curano le relazioni esterne delle proprie forze dell’ordine potranno scambiarsi (in lingua inglese) iniziative e progetti in tema di comunicazione sulla sicurezza ai cittadini e agli operatori di polizia. La community porta il marchio made in Italy. La Comunità Europea ha messo a disposizione dell’Ufficio relazioni esterne del Dipartimento della pubblica sicurezza, ideatore del progetto, lo spazio informatico e gli ha assegnato l’incarico della sua gestione quotidiana, della scelta dei contenuti redazionali e dell’interazione tra i partecipanti. La community è raggiungibile all’indirizzo www.epractice.eu/community/comsecusingict.

FIAMME ORO
Una scuola per giovani rugbysti
Un vero e proprio centro di eccellenza dove formare i futuri campioni della palla ovale. È lo spirito dell’Accademia giovanile federale del rugby nata dall’accordo tra i Gruppi sportivi della Polizia di Stato e la Federazione italiana (Fir). L’Accademia sarà ospitata nella sede della squadra dei poliziotti rugbisti delle Fiamme oro (cinque scudetti e quattro Coppe Italia della palla ovale) a Ponte Galeria, alle porte di Roma. Lì la Fir si dedicherà alla formazione dei migliori giovani atleti di interesse nazionale (under 17/19). Alla firma dell’intesa tra il capo della Polizia Antonio ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/10/2009