a cura di Annalisa Bucchieri

Gruppo interforze per vigilare sul post terremoto

«Una sorta di agenzia di servizio a supporto delle strutture territoriali». Con queste parole il capo della Polizia Antonio Manganelli ha sintetizzato l’impegno da lui sentitamente assunto in qualità di direttore generale del Dipartimento della pubblica sicurezza per l’istituzione e gestione di un gruppo composto da tutti gli operatori (Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Arma dei Carabinieri e Dia, la Direzione investigativa antimafia) che indaghi e prevenga le temute infiltrazioni mafiose nella ricostruzione post terremoto in Abruzzo. Il gruppo lavorerà in rapporto diretto con il procuratore della Repubblica de L’Aquila Alfredo Rossini, e d’intesa con il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, con i quali il prefetto Manganelli ha consolidato i rapporti e i contatti in una serie di incontri organizzativi. La creazione e l’operato del gruppo sono stati sanciti dallo stesso decreto legge che investe il prefetto de L’Aquila del ruolo di coordinatore delle attività di prevenzione rispetto alle speculazioni criminali nell’edilizia e nelle infrastrutture.

www.poliziadistato.it
Quando è pronto il permesso di soggiorno? Scoprilo on line
Niente più code inutili agli sportelli degli Uffici immigrazione delle questure per gli stranieri che devono informarsi sui loro permessi di soggiorno. Dallo scorso mese infatti è possibile consultare on line sul sito ufficiale della Polizia di Stato la situazione delle domande di rilascio, rinnovo o duplicato del permesso accedendo a una banca dati dedicata. Il ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/06/2009