padre Franco Stano

Padre nostro/3

CONDIVIDI

Dopo l’iniziale scoperta che “Dio sta nei cieli” e che dunque essendo altro rispetto a noi può garantire la nostra salvezza, che difatti garantisce essendo “Padre”; e dopo aver constatato che la vita cristiana consiste in una disponibilità costante a realizzare il Regno dei cieli attraverso le cose di ogni giorno vissute ed interpretate nella luce del Vangelo che dà strada e senso, ecco che la preghiera insegnataci da Gesù si sviluppa in una catena di ulteriori domande con le quali chiediamo ciò che ci è necessario per vivere fedelmente e in crescita la nostra cristiana identità. Non v’è chi non veda, infatti, quanto fragile sia la nostra struttura e come necessaria la presenza della grazia di Dio perché il nostro impegno possa essere vissuto ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/03/2009