Maurizio Costanzo

Al servizio della legalità

CONDIVIDI

Sono passati trent’anni da quando il sindaco Giulio Carlo Argan, dopo incidenti e polemiche, propose di togliere le pistole a (quasi) tutti i vigili urbani della Capitale. Ora, la svolta. In un futuro prossimo, i 6.500 vigili di Roma torneranno ad avere un’arma corta. Opportunamente, ciascun vigile avrà 60 giorni per proporsi come obiettore di coscienza e si stima che saranno fra i due e i tremila. Comunque ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/03/2009