di Caterina Carannante

Proposte e disegni

CONDIVIDI

In esame il riordino delle carriere
Camera – (ddl 1808 e abb.) Delega al Governo per il riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle forze armate e delle forze di polizia
Il Parlamento è di nuovo al lavoro sul riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle forze di polizia e delle forze armate, un tema in agenda già da diverse legislature, ma mai definitivamente trasformato in legge. Al momento sono quattro le proposte di legge in esame, che prevedono una riforma normativa da attuare in due fasi attraverso lo strumento della delega. Viene cioè affidato al governo il compito di predisporre, nel rispetto di una serie di princìpi e di criteri direttivi, uno o più decreti legislativi che disciplineranno nei dettagli la materia e che potranno successivamente essere integrati e corretti entro un anno dalla loro entrata in vigore.
In linea generale, in relazione al riordino del personale non direttivo, i disegni di legge perseguono l’incremento della funzionalità delle relative amministrazioni e la valorizzazione delle risorse umane. Si punta a contemperare, da una parte, l’omogeneizzazione della disciplina con quella prevista per i dipendenti civili dello Stato e, dall’altra, il rispetto delle specificità conseguenti all’appartenenza alle forze armate o di polizia.
Per ciò che riguarda, invece, il riordino del personale di livello ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/02/2009