a cura di Maria Grazia Giommi

In nome della legge

CONDIVIDI

Cassazione civile

Responsabilità diretta della PA per fatto lesivo derivante dall’operato dei suoi dipendenti - Quando può essere esclusa
In tema di responsabilità diretta della PA per fatto lesivo derivante dall’operato dei suoi dipendenti, non può essere esclusa la sussistenza del rapporto di occasionalità necessaria tra l’attività del dipendente e l’evento lesivo in presenza dell’eventuale abuso compiuto da quest’ultimo o dell’illegittimità del suo operato, qualora la condotta del dipendente medesimo si innesti, comunque, nel meccanismo dell’attività complessiva dell’ente. Ne consegue che il riferimento della condotta del dipendente alla PA può venire meno solo quando egli agisca come semplice privato, per un fine strettamente personale ed egoistico, ed il suo comportamento, non importa se colposo o doloso, non sia per ciò diretto al conseguimento di fini istituzionali che, in quanto propri dell’Amministrazione, possono anche considerarsi propri dell’ufficio nel quale il dipendente stesso è inserito. (Nella specie, la S.C., enunciando l’anzidetto principio, ha confermato la sentenza di merito che aveva affermato la diretta responsabilità del ministero della Difesa per le lesioni derivate ad un militare dell’Arma dei Carabinieri attinto da un proiettile ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/01/2009