Diego Maqueda

Strade spericolate

I giovani italiani tra i 15 e i 24 anni si sentono molto o abbastanza sicuri alla guida delle loro moto e delle loro auto (otto su dieci) e si sentono ben poco preoccupati di essere vittime di incidenti stradali (solo uno su tre): è così che 80 mila di questi autisti finiscono ogni anno (nel 2006, ultimo anno interamente censito e analizzato, sono stati 80.134) in una bara o sulla sedia a rotelle o comunque in una corsia di ospedale per cercare di riparare i danni di una guida spesso spericolata, per non dire da ubriachi o da drogati. Una statistica che fa venire i brividi a milioni di genitori, soprattutto in ogni fine settimana, e che purtroppo non migliora poi ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/01/2009