Sara Cerqua

Sì, viaggiare

CONDIVIDI

Prezzi scontatissimi e la possibilità di organizzare i viaggi direttamente da casa spiegano il boom del turismo fai-da-te

Quando è tempo di partire, gli italiani che dispongono di una connessione alla Rete pianificano viaggi e vacanze direttamente da casa davanti a un computer, senza più recarsi in agenzia. Confinando i canali tradizionali a un ruolo sempre più marginale, considerano ormai naturale utilizzare Internet per organizzare e prenotare i propri viaggi. Secondo quanto emerge dalla Borsa internazionale del turismo (Bit), il travel on line sta vivendo nel Belpaese un momento d’oro. A navigare su siti legati al mondo del turismo sono oltre 9 milioni di italiani, vale a dire la metà degli internauti attivi in Italia. Con questi numeri il nostro Paese si attesta al terzo posto in Europa seguito dalla Spagna, mentre Francia e Regno Unito, occupano rispettivamente la prima e la seconda posizione.
Fermo restando questo trend in continua ascesa, nel giro di pochi anni si prevede che la stragrande maggioranza del movimento turistico ruoterà attorno al Web. Ma ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/02/2008