Maria Cristina Ascenzi*

La nuova e-ditoria

CONDIVIDI

Non solo un gadget da fanatici dell’hi-tech, ma una vera e propria rivoluzione del libro. È arrivato l’e-book

Il mondo dell’editoria tradizionale sta registrando una novità che ha i numeri per diventare una vera e propria rivoluzione. Si tratta del libro elettronico, annunciato da qualcuno come la nuova dimensione della diffusione letteraria ma – ovviamente – osteggiato da qualcun altro in nome della superiorità del libro stampato. Però in poco tempo i libri elettronici hanno conquistato il pubblico dei navigatori della Rete. Come capita per tutti i grandi cambiamenti, giudizi, opinioni ed aspettative sono estremamente variabili. Ci sono gli entusiasti, che già parlano della prossima scomparsa del libro cartaceo. E ci sono i tradizionalisti che invece sono convinti del fatto che il digitale non abbia alcuna chance rispetto al fascino della carta stampata e al fruscìo delle pagine.
Al di là delle implicazioni commerciali e di comportamento individuale, ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/11/2007