Promozione per merito straordinario

Egregio direttore, sono un ormai vecchio abbonato che da quando è entrato a far parte di questa grande famiglia che è la Polizia di Stato, segue costantemente e con vivo interesse la rivista, per la quale le esprimo sincero apprezzamento.
Mi rivolgo a lei per porre un quesito che riguarda anche altri colleghi che si trovano nella stessa situazione: nel febbraio del 1996, in seguito ad un’operazione di pg positivamente conclusa, sono stato promosso – per merito straordinario – alla qualifica superiore. L’avanzamento mi fu comunicato, prima ufficiosamente – mediante presa visione del relativo telex – e in seguito ufficialmente, con notifica del decreto. Oggi, dopo la celebrazione dell’anniversario, nel corso della quale sono stato premiato con un encomio solenne, mi sono reso conto che di quella promozione, della quale chiaramente vado molto fiero, non ho alcun ricordo esteriore. Infatti, a differenza di quanto avviene oggi, non ci fu rilasciata la caratteristica “pergamena” che documenta l’attribuzione delle gratifiche concesse al personale della Polizia di Stato. Mi e vi chiedo, non è possibile ottenerla oggi seppure riferita al passato? A chi bisogna ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/11/2007