Umberto Galimberti

Droga

CONDIVIDI
Le strategie oggi in campo per trovare una via d’uscita al problema della droga sono l’approccio organicistico della disintossicazione farmacologica e l’approccio biografico-esistenziale della comunità terapeutica, che appare più rispettoso dell’individuo e delle sue scelte. Pur nella loro radicale differenza, entrambe le strategie restringono il problema della droga al problema della tossicodipendenza, dove la parola più importante è “dipendenza”, in cui vengono a trovarsi quei soggetti che affidano alle droghe l’incapacità di gestire la loro esistenza.
Ma sia l’approccio organicistico sia quello biografico-esistenziale promettono di più di quanto medici e operatori di comunità, in piena coscienza, possono davvero attendersi. Infatti, il metodo farmacologico della disintossicazione rapida non fa ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/09/2007