a cura di Annalisa Bucchieri

Dotazioni dei reparti mobili

Un monitoraggio completo ed esauriente sui mezzi e le dotazioni di protezione dei reparti mobili. Questo il compito assegnato ad una commissione istituita ad hoc, anche in conseguenza dei noti fatti di Catania, che concluderà i lavori entro il 15 marzo. La circolare del capo della Polizia Giovanni De Gennaro che ha istituito la commissione indica come, in questo preciso momento storico, sia necessario e “indispensabile disporre di un quadro conoscitivo aggiornato sull’equipaggiamento protettivo e di contrasto, nonché sugli automezzi” in dotazione ai reparti mobili. Inoltre la commissione, che si avvarrà anche di consulenze esterne al Dipartimento della pubblica sicurezza (come quelle di esperti di analoghi reparti di polizia esteri), dovrà individuare anche “i conseguenti interventi correttivi di revisione necessari a garantire massima funzionalità in relazione alle esigenze operative”.

Codice deontologico dell’informazione
A sostegno di una corretta informazione, è allo studio da qualche settimana un codice deontologico per una più razionale veicolazione delle notizie relative ai cittadini immigrati e ai rifugiati. Il codice nasce da un’idea della Federazione nazionale della stampa che ha creato un apposito Comitato scientifico per la sua elaborazione. “È un’iniziativa che reputo giusta e ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/03/2007