Marcello Ugolini

Scotland Yard a 360 gradi

CONDIVIDI

GRAN BRETAGNA
Londra. Per la polizia inglese è allarme rosso su tutto il territorio contro i “ladri” di ragazzi e i terroristi. Nel corso di alcune operazioni sono stati identificati molti dei trafficanti di ragazzi. Le piccole vittime, di ambo i sessi, tutte dai 10 ai 12 anni, vengono schiavizzate e quindi buttate per le strade nel giro della prostituzione o a chiedere l’elemosina, a lavorare nelle case o nelle campagne per “padroni” senza scrupoli. C’è anche la peggiore delle ipotesi: molti sarebbero stati uccisi per l’espianto degli organi, traffico questo che frutta ai banditi molto denaro. Per la maggior parte sono ragazzi provenienti dall’Africa, ma ci sono anche asiatici per lo più cinesi. La polizia ha anche potuto accertare che le vittime sono figli di genitori entrati clandestinamente in Inghilterra e che poi sono diventati tossicodipendenti o alcolizzati, o si trovano in carcere per aver commesso reati. “Comunque si tratta di giovani sbandati” ha riferito uno dei responsabili della ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/02/2007