a cura di Annalisa Bucchieri

Osservatorio prostituzione

CONDIVIDI

Il ministero dell’Interno ha recentemente istituito un Osservatorio, presieduto dal sottosegretario Marcella Lucidi, per studiare il sistema di prevenzione e contrasto dei fenomeni delittuosi connessi alla prostituzione e le misure di assistenza e tutela delle vittime. "È della massima importanza – sostiene Giuliano Amato, titolare del Viminale – perché dà corpo a una delle mie priorità: il traffico di donne, e in particolare di minori, a fini di prostituzione è uno dei reati più ignobili che si consumano purtroppo in Italia". Dell’Osservatorio fanno parte rappresentanti del Dipartimento della pubblica sicurezza e del Dipartimento delle libertà civili e l’immigrazione. Possono essere chiamati a partecipare ai lavori anche membri di enti e associazioni che si occupano del recupero delle vittime dello sfruttamento sessuale. Inoltre possono essere invitati funzionari del dicastero della Giustizia e della Solidarietà sociale e del Dipartimento per le pari opportunità. Il capo della Polizia provvederà alla individuazione nominativa dei componenti dell’Osservatorio.

Arriva la carta che si autocancella
I ricercatori dello Xerox research centre di Toronto e del Parc, centro californiano ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/02/2007