Sara Cerqua

Strano ma sport

CONDIVIDI

Lanciare un telefonino il più lontano possibile, rincorrere una forma di cacio su una discesa o stirare in cima all’Everest. Tutti i siti per avere notizie su queste curiose attività

Sono 17 milioni gli italiani che praticano attività fisica, una discreta percentuale di questi predilige sport di nuova concezione che oltre alla forma assicurano divertimento. In ragione di questo la Rete ospita siti dedicati a sport ormai noti quali canyoning, sleddog, kitesurf, wakeboard, ice climbing, ma presenta anche neodiscipline “estremamente” originali, cui è possibile accostarsi direttamente attraverso i siti che le promuovono. Uno di questi è l’extreme ironing vale a dire lo “stiro estremo”, una pratica nata a Leicester (GB) e diffusa in Australia, Nuova Zelanda, Colorado, Germania, Sud Africa. Considerato uno sport estremo di categoria semiufficiale, l’extreme ironing (www.extremeironing.com) consiste nello stirare panni, secondo un preciso regolamento, nei luoghi più incredibili del pianeta. Tra gli atleti in gara c’è chi pianta l’asse in cima all’Everest, chi tra le dune del Sahara, chi stira sul dorso del leone a Trafalgar Square, chi in caduta libera prima di aprire ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/01/2007