Mario Cobretti

Bisturi e denunce

CONDIVIDI

Aumentano i casi di accuse contro i medici da parte di pazienti o dai loro familiari. Tra danni economici allo Stato e procure ingolfate

Bisturi e denunce

Ogni giorno in Italia, muoiono 90 persone per presunta malasanità. Ogni anno 320 mila persone subiscono un danno fisico a causa di interventi sanitari inappropriati o tardivi. Il volume del danno si aggira sui dieci miliardi di euro annui.
Dati preoccupanti che evidenziano il progressivo aumento del fenomeno delle indagini per responsabilità professionali dei medici italiani.
Il problema è stato affrontato nel corso di un convegno organizzato dalla questura di Roma e dalla Procura della Repubblica della capitale dal tema: “La responsabilità professionale medica. Pubblico ministero e medico legale: identità a confronto”.
L’incontro nasce da un’esigenza pratica: quella di confrontare le problematiche incontrate da magistratura e medici legali i quali, spesso, sono appartenenti alle forze armate e ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/05/2006