di Mimmo Mazza*

Taranto verso la ripresa

CONDIVIDI

Potenziamento delle squadre amministrative, della Mobile del poliziotto di quartiere: le immediate risposte alla domanda di sicurezza di una delle più estese città del Sud

Taranto verso la ripresa

Una sede attesa da anni e capace di rispondere al meglio alle esigenze degli operatori della polizia e della cittadinanza. Tra poco Taranto potrà disporre della nuova questura. L’immobile, ubicato nei pressi delle caserme della Guardia di finanza e dei Vigili del fuoco, sarà consegnato ufficialmente agli inizi del prossimo anno.
La struttura, dotata di tutti i comfort, favorirà una nuova e sicuramente migliore dislocazione della Polizia di Stato sul territorio cui il questore Eugenio Introcaso guarda con attenzione per rispondere alle domande di sicurezza di una tra le più grandi città del Mezzogiorno.
“Con il mio arrivo a Taranto – spiega Introcaso – ho subito potenziato l’aspetto preventivo, aumentando il numero di equipaggi impegnati nel controllo del territorio e istituendo il Nop, Nucleo ordine pubblico, capace di garantire servizi capillari e straordinari in situazioni di particolare necessità. Il poliziotto di quartiere ha riscosso il plauso dei cittadini, tanto che è stato esteso a quattro rioni cittadini e al comune di Martina Franca. Presto sarà la volta di Manduria e Grottaglie ma anche in città l’agente di quartiere aumenterà ancora di più il suo raggio d’azione che già oggi riguarda anche gli ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/12/2005