a cura di Annalisa Bucchieri

Leggere Intelligence

CONDIVIDI

È uscito il primo numero di Intelligence, il trimestrale del Centro studi strategie internazionali (Cesint) diretto da Gianni Cipriani. La rivista, che si propone di portare il lavoro dei nostri servizi di sicurezza su un terreno di confronto culturale e scientifico, sottraendolo nello stesso tempo a eventuali pregiudizi, offre in queste pagine d’esordio due grandi aree di approfondimento. La prima sui kamikaze d’Europa, gli attentatori suicidi di seconda generazione così come li analizza un esperto del settore, José Sanmartín, direttore del Centro Reína Sofia di Valencia; la seconda è in realtà un forum che apre il dibattito su quale via percorrere per la liberazione degli ostaggi in mano ai terroristi che vedrà i contributi di due politologi di fama mondiale: l’israeliana Ofra Bengio e l’americano Michael Rubin.

Musei più sicuri
Operatori dei musei a “scuola” di sicurezza. Da una convenzione stretta tra Regione Toscana e Istituzione Santa Maria della Scala di Siena nasce un programma di corsi, iniziative e pubblicazioni pensate per gli operatori del settore museale e volte a rafforzare la sicurezza delle persone e delle opere d’arte all’interno dei musei. Sfruttando il patrimonio di competenze maturato dall’Istituzione Santa Maria della Scala, che vede già attive alcune convenzioni con il dipartimento dei Vigili del fuoco in merito alle misure ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/12/2005