Antonella Bertoldi

Ritorna la carta d’identità

CONDIVIDI

REGNO UNITO. I sudditi di Sua Maestà avranno di nuovo la carta d’identità. In un primo momento non sarà obbligatoria, e lasciarla a casa non sarà illegale.
Ma se si considerano i motivi che hanno portato il governo britannico a decidere in tal senso, e cioè un maggiore controllo sull’immigrazione clandestina, delle frodi in commercio e come misura ulteriore antiterrorismo, sarà difficile che questo non si verifichi abbastanza presto, addirittura prima del 2013, data che il governo aveva inizialmente fissato.
Si può comprendere quanto ostico sia l’argomento di discussione in un Paese in cui il senso della privacy, il diritto alla riservatezza, ha fatto scuola nel mondo. Il timore che la carta d’identità possa mettere a repentaglio ancor di più il diritto dell’individuo di non essere schedato e controllato, diritto già assediato e minacciato da Internet, posta elettronica, telefonini e carte di credito, farà perdere il tradizionale aplombe anche al più flemmatico ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/07/2005