Esami

CONDIVIDI

Gentile redazione di Poliziamoderna
sono un agente in servizio e vorrei un chiarimento a proposito della concessione del congedo straordinario per esami.
Il mio quesito è il seguente: nel caso di concessione del suddetto congedo per sostenere una prova che si svolgerà in una sede diversa da quella dove si presta servizio mi sembra che la norma parli della possibile concessione anche di giorni strettamente necessari per raggiungere in tempo utile la sede dell’esame ma non specifica come e chi può indicare qual è il tempo da concedere in relazione a tale esigenza. Quali sono i riferimenti normativi della materia e le eventuali interpretazioni della disciplina vigente?
C.L.

Preliminarmente ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/04/2005