Letto sfatto, acaro stecchito

CONDIVIDI

Letto sfatto, acaro stecchito

La scoperta di Stephen Pretlove, ricercatore dell’università britannica di Kingston, non rallegrerà solo gli allergici ma anche i pigri e i disordinati. Lo studioso e il suo team hanno infatti appena messo a punto un modello informatico per esaminare la reazione degli acari della polvere ad alcune tra le più diffuse abitudini domestiche,  notando che lasciare il letto sfatto per tutto il giorno serve a togliere umidità dalle lenzuola e dunque a far disidratare (e morire) gli acari. “Sappiamo che questi animali possono vivere solo ricavando l’acqua di cui hanno bisogno dall’atmosfera”, sottolinea infatti Pretlove.
Per testare dal vivo le scoperte fatte in digitale, l’équipe inglese ha già selezionato 36 case-tester del Regno Unito che verranno presto cosparse dei fastidiosi insetti amanti del pulviscolo. Chi le abita non rifarà i letti per un po’. E se il metodo funzionerà, avrà aiutato il sistema sanitario a risparmiare i 700 milioni di sterline spese ogni ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/03/2005