Maria Grazia Giommi

Le sentenze

CONDIVIDI

[ consiglio di Stato ]
Sez. IV
29 aprile 2004 n. 2614

Autorizzazioni e concessione – Autorizzazioni di polizia –
Istituti di vigilanza – Diniego –
Elementi da valutare – Individuazione.

I provvedimenti di diniego dell’autorizzazione di polizia all’esercizio dell’attività di vigilanza devono considerarsi illegittimi solo se fondati esclusivamente sul mero dato numerico degli istituti, delle guardie e dei sistemi di vigilanza esistenti, dovendo, per contro, essi dare conto delle ragioni di come l’interesse pubblico sarebbe danneggiato dal rilascio di una nuova autorizzazione a giustificazione del restringimento della sfera di iniziativa economica, previa puntuale istruttoria anche in relazione alla concreta capacità tecnica del soggetto richiedente.

Sez. IV
7 maggio 2004 n. 2840

Polizia di Stato – Reclutamento – Giudizio psico-attitudinale – Distinzione dal giudizio sulla preparazione professionale – Conseguenze.

L’accertamento psico-attitudinale sull’aspirante allievo agente della Polizia di Stato e sulla preparazione professionale del medesimo costituiscono vicende che si muovono su piani differenziati, dato che la seconda (obbiettivo dell’apposito corso di formazione) mira a fornire all’allievo un addestramento eminentemente tecnico-pratico (per esempio, in materia di uso delle armi da fuoco e di guida veloce degli autoveicoli in dotazione), ma non ad accertare il possesso delle necessarie ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/12/2004