Annapaola Palagi

Il tarocco informatico

CONDIVIDI

Le nuove norme a tutela del diritto d’autore. Uno strumento contro i pirati del web e le organizzazioni malavitose che alimentano il mercato del falso tecnologico

Il tarocco informatico

L’ultimo cd di Vasco o il singolo di Renato Zero, un film di successo ma anche un software per il pc. Si possono trovare in vendita in ogni angolo di strada, sui marciapiedi, sulle bancarelle dei venditori abusivi, a cifre irrisorie. Stiamo ovviamente parlando delle cosiddette copie pirata: le riproduzioni non autorizzate di opere dell’ingegno, normalmente tutelate dal diritto d’autore. Oggi l’offerta è tanta anche sul Web, grazie alla diffusione del peer to peer (P2P) o file sharing: una condivisione di file tra pc collegati in Rete.
La pirateria colpisce numerosi campi: dalla musica al cinema, dalle schede per le tv satellitari ai programmi informatici e può essere considerata una grave minaccia economica, sociale e culturale. In pratica significa, come ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/11/2004