Loredana Lutta

Usa, baby-lezioni di difesa

CONDIVIDI

Usa, baby-lezioni di difesa

Un corso di difesa personale per bambini tra 5 e 11 anni, ma non solo. È il programma di RadKids, un’organizzazione senza scopo di lucro che dal 1999 ha dispensato a più di 20 mila bambini di Stati Uniti e Canada anche tanti buoni consigli sulla sicurezza stradale, su cosa fare in caso di incendio, su come evitare i piccoli incidenti e navigare su Internet senza correre rischi.
A richiamare l’attenzione sulla necessità di sensibilizzare i bambini sulle insidie del mondo dei grandi è stata una serie di rapimenti eclatanti. Da Elizabeth Smart, rapita dalla sua casa nello Utah mentre dormiva accanto alla sorella, al caso più recente di Carlie Brucia. Per Stephen Daley, ex poliziotto tra i fondatori di RadKids, basta il filmato del rapimento di questa ragazzina di undici anni per capire quanto i bambini siano impreparati ad affrontare alcune situazioni. Le immagini riprese da una telecamera di sorveglianza di un autolavaggio della Florida (nella foto) mostrano la bambina che, presa per il braccio, docilmente segue lo sconosciuto da cui verrà uccisa poco lontano. “Non sapeva cosa fare”, dice Daley.
RadKids, le cui prime tre lettere stanno per Resist aggression defensively (difenditi ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/07/2004