Lorenzo D’Onofrio

Atleti al naturale

CONDIVIDI

La legislazione di contrasto al fenomeno del doping. Definizioni, classificazioni delle sostanze, norme penali e processuali

Atleti al naturale

Premessa
Le disposizioni per la tutela sanitaria delle attività sportive e di contrasto al doping sono contenute nella legge n. 376 del 14 dicembre 2000, che richiama la Convenzione contro il doping di Strasburgo del 16 novembre 1989, ratificata dalla legge n. 522 del 29 novembre 1995 e le indicazioni del Comitato internazionale olimpico (Cio) e degli organismi internazionali preposti al settore sportivo.
La legge con dieci articoli predispone gli strumenti giuridici, preventivi e repressivi, per la tutela della salute e correttezza delle competizioni nelle attività sportive.

Definizione di doping (art. 1)
Costituiscono doping la somministrazione o l’assunzione di farmaci o di sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e l’adozione o la sottoposizione a pratiche mediche non giustificate da condizioni patologiche e idonee a modificare le condizioni psicofisiche o biologiche dell’organismo, al fine di alterare le prestazioni agonistiche degli atleti.
Sono equiparate al doping la somministrazione di farmaci o di sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e l’adozione di pratiche mediche non giustificate da condizioni patologiche, finalizzate e comunque idonee a modificare i risultati dei controlli sull’uso dei farmaci, delle sostanze e delle pratiche indicate in precedenza.
In presenza di condizioni patologiche l’atleta può usufruire di adeguato trattamento medico in deroga alle disposizioni precedenti, purché appositamente documentato. In questi casi l’atleta può anche partecipare ad attività sportive, a condizione che ciò non sia pericoloso per la sua integrità psicofisica.

Classificazione sostanze dopanti
(art. 2)
I farmaci, le sostanze e le pratiche mediche dopanti sono classificate con decreto del ministro della Salute, d’intesa con il ministro per i Beni e le attività culturali, su proposta della Commissione per la vigilanza e il controllo sul doping.
La classificazione è sottoposta a revisione periodica e i decreti sono pubblicati ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/07/2004