Una primavera di successi

CONDIVIDI

ROMA. Grande soddisfazione per la promozione in serie A delle Fiamme oro rugby al termine di un incertissimo campionato ricco di successi (17 vittorie su 20 partite disputate) che si è risolto soltanto agli spareggi. Dopo essere stata sconfitta a Bologna nella gara di andata, con un passivo di sette punti, la squadra cremisi si è ampiamente riscattata sul campo amico dell’Acquacetosa (nella foto l’esultanza a fine gara) superando gli avversari per 24 a 3. Incontenibile la gioia del giovane allenatore Paolo Naples per l’immediato ritorno nel rugby che conta, dopo un anno di purgatorio in serie B. “Al termine del match di Bologna ho avuto paura di non farcela – spiega l’ex pilone – la squadra era spenta, sfiduciata, come svuotata di energie: sette giorni prima, con l’inattesa sconfitta casalinga contro il Partenope (Napoli), avevamo buttato via l’occasione di essere promossi direttamente in A, senza passare per gli spareggi. Per fortuna negli spogliatoi i ragazzi si sono guardati negli occhi e ora siamo qui a festeggiare”. Abbracci e ringraziamenti per tutti i giocatori, con una menzione speciale per la terza linea, l’agente ausiliario trattenuto Emiliano Falancia “Ha iniziato la stagione guardando le partite dalla tribuna – spiega l’allenatore – poi è cresciuto fino a diventare uno dei titolari inamovibili della squadra. Obiettivi per il prossimo campionato? Una tranquilla permanenza in serie A”.
Rugby sugli allori, ma non solo, in una primavera ricca di successi per gli atleti del Gruppo sportivo Fiamme oro impegnati in giro per il mondo.
Atene (Grecia). L’agente scelto Daniele Di Spigno, atleta di punta del settore tiro a volo, si è aggiudicato la medaglia d’oro individuale, specialità Double Trap, nel corso della 2^ prova di Coppa del Mondo svoltasi dal 17 al 27 aprile.
Plovdiv (Bulgaria). Ai Campionati del mondo giovanili, l’agente ausiliario Andrea Ufficiali si è classificato terzo nella specialità Spada.
Torino. L’agente scelto Emilio Citro si è laureato campione italiano assoluto di Judo, nella categoria fino a 66 kg, mentre l’agente scelto Stefano Sorelli e l’agente Luigi Della Rovere hanno portato a casa due medaglie di bronzo.
Sabaudia (Latina). Nel corso dei Campionati italiani di fondo di canoa olimpica, che si sono svolti dal 23 al 25 aprile, gli atleti del GS Fiamme oro settore sport remieri hanno ottenuto ottimi risultati: la medaglia d’oro nella specialità K4 under 23 metri 5000 è andata all’equipaggio degli agenti ausiliari Massimo De Gennaro e Marco Fagioli, quest’ultimo insieme all’agente scelto Pier Paolo Tofani ha vinto anche il titolo nel K2 senior 500 metri, infine l’agente scelto Luca Malusà ha vinto la medaglia d’oro nel K1 senior 5000 metri.
Faenza (Ravenna). Ai 100° Campionati italiani di lotta greco-romana (7-8 maggio) una bella conferma è arrivata dall’agente scelto Riccardo Magni che ha vinto il titolo nella categoria 66 kg (nono successo in carriera per lui), mentre gli agenti Paolo Fucile e Marco Arfè si sono laureati campioni rispettivamente nelle categorie 60 e 74 kg. Grazie a questi successi il GS Fiamme oro si è classificato al 1° posto nella classifica finale per società.
Palermo. Altri brillanti risultati sono stati ottenuti a Palermo dove, dal 14 e 15 maggio 2004, si è svolto il Campionato italiano assoluto di Lotta stile libero. L’agente scelto Salvatore Rinella ha conquistato il suo nono titolo nella categoria 84 kg. L’agente scelto Orazio ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/07/2004