Valentina Pistillo

Il volo di Flavio

CONDIVIDI

abbo

Voleva fare il pilota o l’astronauta, Flavio Zardetto, nostro affezionato lettore dal 2007. Ha dovuto abbandonare la facoltà d’Ingegneria perché è entrato in polizia come agente ausiliario al Reparto celere di Padova. Ha provato anche a farsi trasferire a Bologna, per continuare gli studi universitari a Modena, ma il mestiere del poliziotto lo assorbiva completamente. Oggi Flavio ha 58 anni, è ispettore superiore, mastica un po’ di tedesco perché è nato nel Cantone di Zurigo, ed è tornato in Italia a 11 anni. Raggiunto al telefono, abbozza ironicamente il racconto della sua vita, sempre con la testa “in aria”: «Sin da ragazzo giravo gli aeroclub e assistevo alle manifestazioni aeronautiche perché ho sempre avuto la passione per il volo. Con impegno economico rilevante – racconta – a 25 anni ho frequentato la Scuola pilotaggio elicotteri a Linate, per conseguire il brevetto ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

12/03/2021