Susanna Carraro

Nuove norme per l’ordine pubblico

CONDIVIDI

dalm 11-20

FRANCIA
Il ministro dell’Interno francese Gérald Darmanin ha presentato le linee generali del nuovo e atteso Schema nazionale per l’ordine pubblico (Snmo), per la prima volta comune a poliziotti e gendarmi, per fronteggiare con maggiore efficacia gli atti di violenza sempre più frequenti nelle manifestazioni di piazza in Francia. Alla redazione del testo hanno collaborato parlamentari, esperti, poliziotti e gendarmi, sindacalisti e persino giornalisti, che dal giugno 2019 hanno cercato di elaborare un dispositivo al passo coi tempi. Il nuovo Schema vuole rispondere all’irruzione della violenza nelle manifestazioni e all’infiltrazione di gruppi sediziosi che non esitano a cercare lo scontro e a distruggere; cambierà il volto dell’ordine pubblico in Francia e permetterà alle forze dell’ordine di agire con più fermezza nei confronti dei violenti e dei vandali. Le unità saranno invitate ad agire in modo più reattivo e mobile, sul modello delle Brigate di repressione dell’azione violenta (Brav), impiegate dalla prefettura di polizia di Parigi durante le manifestazioni dei “gilet gialli”. Poliziotti e gendarmi dovranno essere obbligatoriamente in divisa, per non destabilizzare i cittadini, e il numero di matricola ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

10/11/2020