Maurizio Costanzo

Giovani violenti

È sconcertante di quanto, in questo ultimo anno, si siano moltiplicati gli episodi di violenza da parte dei giovanissimi. Quindici, sedici o diciassette anni, è questa l’età in cui spesso si decide di delinquere. Non nascondo che faccio fatica a ritenere che vi possa essere, in un minorenne, tanta aggressività, ma le cronache di questi ultimi mesi parlano chiaro. Non si tratta delle solite liti tra coetanei in cui ci si azzuffa, ci si ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

10/06/2019