Chiara Distratis

Changwon 2018

ffoo 10-18

È stata la citta sudcoreana a ospitare i Mondiali 2018 del tiro a volo. Campionati dai quali la nazionale italiana è tornata con alcune belle riconferme, dopo gli Europei, per i giovani ma con qualche preoccupazione per le prestazioni sottotono dei senior. Gli atleti delle Fiamme oro hanno portato a casa, comunque, 11 medaglie: 5 d’oro, 3 d’argento e 3 di bronzo. Nella disciplina fossa olimpica la neo poliziotta Erica Sessa si è imposta nella categoria lady junior: chiuse le qualificazioni al secondo posto dietro l’altra poliziotta Marialucia Palmitessa (che con il punteggio di 121/125 ha registrato il nuovo record del mondo nelle qualificazioni ma che poi ha chiuso il Mondiale al quarto posto) nella finale ha colpito 41 piattelli su 50 come l’indiana Manisha Keer. Nello spareggio, il cosidetto shoot-off, a Erica è bastato centrare il primo piattello per vincere la medaglia d’oro mondiale a un mese di distanza dalla conquista del titolo continentale. Grazie alle buone prestazioni le tre atlete Fiamme oro Erica Sessa, Marialucia Palmitessa e Sofia Littamè, si sono laureate campionesse del mondo a squadre lady junior e con il punteggio di 352 su 375 hanno stabilito anche il nuovo record mondiale. Nel mixed team, la più giovane delle gare in cui i tiratori, un uomo e una donna, gareggiano in coppia, le due squadre schierate dall’Italia e composte dagli atleti cremisi Erica Sessa, Lorenzo Ferrari e Marialucia Palmitessa, Matteo ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

04/10/2018