a cura di Mauro Valeri

In nome della legge

Cassazione penale

Misure cautelari personali – Misura interdittiva della sospensione dall’esercizio della professione medica – Reato di omicidio colposo nell’esercizio della professione medica – Pericolo di reiterazione di delitti della stessa specie
La Quarta Sezione della Corte di Cassazione, pronunciandosi in tema di sospensione dall’esercizio della professione medica applicata in relazione ad un reato di omicidio colposo, ha affermato che è possibile formulare la prognosi di reiterazione della condotta criminosa in considerazione delle caratteristiche della struttura in cui opera il sanitario e della condotta tenuta nel caso concreto, nella specie consistita nella pervicace prescrizione di terapia omeopatica, in assenza di significativi miglioramenti delle condizioni del paziente, poi deceduto, e nonostante l’inutile decorrenza del periodo di cinque giorni indicato dai protocolli medici per il passaggio alla terapia tradizionale.
 (Sez. IV – 3 maggio 2018 n. 27420)

Cassazione – In genere – Nuova formulazione degli ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

29/08/2018