Daniele Casali*

Internet finanzia idee

CONDIVIDI

Quando si ha un buon progetto ma non i capitali per fare impresa, forse la soluzione è una raccolta di fondi on line

clickbit8-9-17

Il crowdfunding è oggi una delle forme di finanziamento più diffuse ed efficaci. Sulla Rete, grazie a siti web che fanno da piattaforma, l’ideatore di un progetto e un vasto pubblico di potenziali finanziatori si incontrano e confrontano.

I modelli di crowdfunding più noti sono due: il donation based, dove il finanziamento viene fatto senza chiedere nulla in cambio e il reward based, dove invece il creatore del progetto promette delle ricompense ai finanziatori in base alla somma investita.

PATREON
La piattaforma di donation crowdfunding oggi più famosa è Patreon.

Nasce nel 2013 a San Francisco da un’idea del musicista Jack Cont che voleva realizzare uno spettacolo live dopo il successo riscosso dai suoi video su Youtube. Grazie allo sviluppatore Sam Yam fu creato il sito in pochi mesi e subito furono raccolti da finanziatori privati oltre 2 milioni di dollari per la messa on line.

La compagnia è cresciuta velocemente è oggi è un importante punto di incontro tra artisti di vario tipo e fan.

Patreon si rivolge infatti proprio ai creatori di contenuti quali youtuber, artisti, podcaster, scrittori o musicisti che pubblicano on line le loro produzioni e, che grazie a questa piattaforma, ricevono sovvenzioni e finanziamenti dai propri fan definiti patrons (“patroni” o appunto “benefattori”).

... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

01/09/2017