Antonella Fabiani

Il gesto che migliora la vita

L’Italia è un Paese generoso in fatto di donazioni di sangue. A parlarne il presidente nazionale Avis, Vincenzo Saturni

soc02 4-17

Sono oltre un milione e 7mila i donatori che in tutta Italia garantiscono la trasfusione a 1.300 persone al giorno con oltre 8.600 emocomponenti. «Questi dati dimostrano che la capacità di risposta del sistema delle donazioni è adeguato alle esigenze attuali – osserva Vincenzo Saturni, presidente nazionale Avis e coordinatore pro tempore del Civis (Coordinamento interassociativo volontari italiani sangue) - mentre per quanto riguarda il futuro le cose potrebbero cambiare, la società sta invecchiando con il possibile aumento di persone che ipoteticamente potrebbero avere maggiormente bisogno di trasfusioni. Una situazione che sommata alla diminuzione dei cittadini giovani potrebbe nel lungo periodo (si può donare fino a 60 anni) comportare un po’ di difficoltà a mantenere risultati così importanti. In questa direzione – continua Saturni - il nostro lavoro è quello di insistere sulla ... ...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

07/04/2017