a cura di Mauro Valeri

In nome della legge

CONDIVIDI

Cassazione penale

Circolazione stradale (Nuovo codice) – Norme di comportamento – Circolazione guida in stato di ebbrezza da alcool – Non punibilità per particolare tenuità del fatto – Applicabilità – Condizioni – Soglie di rilevanza penale del fatto – Rilevanza – Esclusione
Le Sezioni Unite Penali della Corte di Cassazione, enunciando numerosi principi di diritto relativi alla causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto, prevista dall’art. 131-bis cp, hanno affermato che detta causa di non punibilità è compatibile con il reato di guida in stato di ebbrezza, caratterizzato dalla presenza di soglie di punibilità all’interno della fattispecie tipica, rapportate ai valori di tassi alcolemici accertati.
(Sez. Unite – 25 febbraio 2016 n. 13681)

Estinzione (Cause di) – Prescrizione – Reato di strage – Art. 7, comma 2, CEDU – Imprescrittibilità
Poiché ai sensi dell’art. 7, comma secondo, della CEDU il principio di irretroattività della legge incriminatrice non si applica ai crimini contro l’umanità che offendono interessi transazionali, il delitto di strage non soggiace alla regola della applicazione della norma più favorevole sulla prescrizione in caso di successione di norme del tempo; con la conseguenza che, avuto riguardo alla attuale disciplina dettata dall’art. 157 cp in tema di reati puniti con la pena astratta dell’ergastolo, la regola della imprescrittibilità va applicata anche ai fatti di strage commessi anteriormente la modifica intervenuta con la legge 5 dicembre 2005, n. 251.
(Sez. II – 11 febbraio 2016 n. 15107)

Espulsione dello straniero – Sentenza di non luogo a procedere ai sensi dell’art. 13, comma 3-quater, dlgs n. 286 del 1998 – Applicabilità in caso di espulsione a titolo di sanzione sostitutiva o alternativa alla detenzione – Esclusione
In tema di espulsione dei cittadini stranieri la sentenza di non luogo a procedere, prevista dal comma 3-quater dell’articolo 13 del dlgs n. 286 del 1998, non è applicabile in caso di espulsione disposta a titolo di sanzione sostitutiva o alternativa alla detenzione di cui al successivo articolo 16.
(Sez. III – 4 novembre 2015 n. 48948)

Circolazione stradale (Nuovo codice) – Norme di comportamento – Circolazione – Rifiuto di sottoporsi all’accertamento alcolimetrico – Non punibilità per particolare tenuità del fatto – Applicabilità 
La causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto, di cui all’art. 131-bis cp, è compatibile con il reato di rifiuto di sottoporsi all’accertamento alcolimetrico, previsto dall’art. 186, comma 7, cod. strada.

(Sez. Unite – 25 febbraio 2016 n. 13682)

Cause di non punibilità, di improcedibilità, di estinzione del reato o della pena – Prescrizione maturata prima della pronuncia della sentenza impugnata – Rilevabilità in sede di legittimità
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, risolvendo un contrasto insorto tra le Sezioni semplici, hanno affermato i seguenti principi di diritto:
- l’inammissibilità del ricorso per cassazione preclude la possibilità di rilevare d’ufficio la prescrizione del reato maturata prima della sentenza di appello, ma non rilevata né eccepita in quella sede o nei motivi di ricorso;
- è ammissibile il ricorso per cassazione con il quale si deduce, anche con un unico moti





...


Consultazione dell'intero articolo riservata agli abbonati

02/08/2016